Iter per la Certificazione

Un’azienda che vuole certificare le proprie attività di produzione, preparazione, commercializzazione e importazione di prodotti agricoli biologici deve essere sottoposta ad un sistema di controllo che segue diverse fasi.

Compilazione della Notifica di attività con metodo biologico. Questo Documento contiene tutte le indicazioni catastali dei terreni e delle strutture dell’azienda, le mappe dei magazzini, dei laboratori e delle stalle. La Notifica è accompagnata da una relazione tecnica in cui l’operatore descrive le tecniche agronomiche e le misure adottate per rispettare il metodo di agricoltura biologica.

Visita ispettiva. L’OdC esegue una visita ispettiva cosiddetta in “Fase di Avvio”, durante la quale viene verificata la conformità dei siti  produttivi a quanto previsto dal Regolamento comunitario. Sulla base dei risultati della visita, l’ispettore redige la Relazione di Ispezione Fase di Avvio, che rappresenta il documento che contiene
le informazioni utili a esprimere il giudizio di idoneità.

Decisione della Commissione di Certificazione (formata da tecnici, produttori ed esponenti delle associazioni dei consumatori) sull’ammissione o meno dell’azienda nel sistema di controllo e sulla
durata del periodo di conversione.

Oltre a valutare la conformità degli operatori che si sottopongono al sistema di controllo, la Commissione di certificazione ha anche il compito di emanare i provvedimenti sanzionatori previsti dal Regolamento della Certificazione e proposti dal coordinatore dei controlli di ogni OdC, accogliere eventuali richieste di deroga e applicazioni particolari dalla norma, svolgere azione di sorveglianza sull’operato del Coordinatore dell’attività di controllo

Rilascio dell’Attestato di Conformità. L’operatore viene iscritto nell’elenco degli operatori controllati aggiornato al 31 marzo di ogni anno e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Umbria. Solo gli operatori iscritti in questo elenco hanno diritto ai contribuiti pubblici previsti dal Piano di Sviluppo Rurale dell’Umbria.